Teatro

UBU RE

by Alfred Jarry

LOCANDINA UBU RE - 16OTT - VILLA PAMPHILJ.jpeg

Puppets by Artist Naomi Lazzari

Scenografie by Mariangela Lonigro

Written by:   Alfred Jarry

Directed by: Dayane Mounsib

Starring:       Luca Citarelli

                    Giovanni Solinas

                    Luca Manneschi

                    Giulia Sapienza

   

ITA/ENG

Padre Ubu e Madre Ubu, due personaggi ridicoli, buffi e grotteschi, vogliono diventare sovrani di Polonia, uccidono il re e iniziano a comandare come tiranni. 

Dei cattivi? Forse. 

 

In quest'opera scritta a fine 800, ma più che mai attuale, Alfred Jarry ci mostra come l'egoismo e l'avidità facciano parte di tutti noi in quanto esseri umani: gli Ubu sono dei simboli, degli archetipi grotteschi dei nostri più bassi istinti.

Sulla scena oltre ad attori in carne ed ossa si alternano burattini e pupazzi perchè niente come dei simulacri umani può rappresentare l'universalità dell'uomo.

Papa Ubu and Mama Ubu, two ridiculous, funny and grotesque characters, want the crown of Poland, so they kill the king and begin to rule as tyrants.

Are they the bad guys? Perhaps...

In this work written at the end of the 19th century, but more relevant than ever, Alfred Jarry shows us how selfishness and greed are part of all of us as human beings: the Ubus are symbols, grotesque archetypes of our lowest instincts.

On the stage, besides actors in flesh, puppets are also used, because nothing like human simulacra can represent the universality of man.

I MOSTRI CHE ABBIAMO DENTRO VANNO REGISTRATI ALL'ANAGRAFE

ITA/ENG 

Nelle peripezie tra i labirinti burocratici del mondo contemporaneo ci siamo persi un po' tutti. 

Franco ha preso una multa che recita una dicitura molto particolare: detenzione illegale di creature non registrate; Franco decide così di affrontare il Municipio e i suoi agguerriti Burocrati per farsi rimuovere la multa, ma questo viaggio lo porterà ad entrare negli inferni di un mondo votato ad un unico dio: l'efficienza.

La messa in scena si ispira ai grandi del teatro dell'assurdo, ai Monty Python e a tutti coloro che emarginati dalla nostra società sono riusciti, proprio per questo motivo, a vederne le contraddizioni.

 

In the vicissitudes of the bureaucratic labyrinths of the contemporary world we all got a little bit lost.

Franco has taken a fine that reads a very peculiar title: illegal possession of unregistered creatures; Franco decides to face the City Hall and its fierce Bureaucrats to have the fine removed, but this journey will lead him to enter the hell of a world devoted to a single god: efficiency.

The staging is inspired by the greats of the theater of the absurd, by Monty Python and by all those marginalized by our society who have managed, precisely for this reason, to see the contradictions of it all.

 

by Xhuliano Dule

17884012426812751.jpg

Scenografie by Mariangela Lonigro

Written by:   Xhuliano Dule

Directed by: Dayane Mounsib

Starring:       Luca Citarelli

                    Giulia Sapienza

                    Giovanni Solinas

                    Luca Manneschi